Posture vista del sesso

Тантра Шивы 5

Versi sesso marito

Arte erotica nei templi? Ci sono diverse opinioni sul motivo per cui alcuni templi sono stati decorati con sculture esplicitamente sessuali.

Qualcuno sostiene che gli antichi re vivevano nella lussuria e usavano queste immagini per eccitarsi. Dal momento che queste sculture sono collocate solo sulle pareti esterne dei templi, alcuni ricercatori le interpretano come un cancello simbolico per raggiungere Dio. Se si dovesse fare un elenco completo, di questi episodi che appaiono nelle scritture indù, per un occidentale si potrebbero superare i confini della vergogna. Solo le perversioni sono escluse. Punti di vista Non tutte le nazioni possono avere le stesse leggi e usanze riguardo al comportamento sessuale.

In India si considera il bacio come un atto sessuale, mentre nei paesi occidentali è solo un posture vista del sesso di affetto ed è considerato come una stretta di mano. In Inghilterra, dove un tempo veniva punito per omosessualità anche uno studioso, come Oscar Wilde, ora la stessa pratica è legale.

In India, dove una volta si pensava che la soppressione di una vita in embrione bhroona-hatya era un crimine grave, ora è un procedimento legale, incentivato dal governo. Questo dimostra come, ovunque, possano cambiare rapidamente le valutazioni. Indipendentemente dal modo in cui sono state modellate, dobbiamo rilevare la straordinaria abilità degli autori. Nessuno deve vergognarsi di queste immagini nel tempio, dovremmo invece essere orgogliosi di queste rappresentazioni della sessualità realizzate migliaia di anni prima che Alfred Kinsey, nelpubblicasse la sua analisi scientifica sulla sessualità umana.

E' l'antico trattato indiano posture vista del sesso disciplinava il rapporto tra gli esseri umani e il sesso. Le sue origini risalgono a norme di comportamento dell'induismo molto precedenti Dharmashstra e Athrashastra. Posture vista del sesso santi e saggi hanno scritto commenti e trattati su questo argomento, conosciuto appunto come Kamasutra Kaa-MA-soo - aforismi sull'amorema la maggior parte di queste opere sono andate perdute.

Secondo Richard Burton, il primo traduttore nelè quasi impossibile stabilirne l'esatta datazione. Diversi esperti hanno fornito date che vanno dal primo secolo dC al VI secolo. Vatsyayana afferma che Satakarni Satavahana, un re del regno di Kuntala uccise la moglie Malayevati, con uno strumento chiamato kartari, colpendola al culmine della passione d'amore.

Vatsyayana cita questo caso, per avvertire la popolazione del pericolo derivante da alcuni vecchie usanze di colpire le donne, sotto l'influsso della passione.

Questo re di Kuntal si crede abbia vissuto nel corso del primo secolo dC, e di conseguenza Vatsyayana dovrebbe essere un suo contemporaneo. D'altra parte, Virahamihira, nel capitolo diciottesimo del suo "Brihatsanhita" trattato della posture vista del sesso dell'amoresembra aver preso in prestito gran parte della materia da Vatsyayana. Ora Virahamihira si dice sia vissuto durante il sesto secolo dopo Cristo, quindi il periodo approssimativo della vita di Vatsyayana deve essere non anteriore al primo secolo dC.

La posizione del "Tripode". Solo parte del libro è dedicata alle posizioni sessuali. Essenzialmente è una guida su come essere un buon cittadino, trattando delle relazioni fra uomini e donne. Vatsyayana considerava l'atto dell'amore come un'unione divina e che il sesso in sè non fosse sbagliato, a meno che non lo si facesse frivolmente.

Per fortuna la guida del saggio Vatsyayana è arrivata fino a noi nella sua forma integrale ed è generalmente conosciuta come il Kamasutra di Vatsyayana o semplicemente il Kamasutra. Le sue varie edizioni hanno ispirato l'arte indiana, danza e musica per secoli e g li artisti hanno interpretato la sensualit à secondo le loro competenze, immaginazione e forme d'arte. Manasollasa, noto anche come Abhilashitartha Chintamani è un enciclopedia in sanscrito, divisa in cinque libri Vimsatiognuno dei quali ulteriormente suddivisi in 20 sezioni.

Il re Kalyana Chalukya, Somadeva III dCha raccolto dati e informazioni su arte, architettura, danza, musica, ornamenti, cibo e bevande, l'amore e la lussuria, posture vista del sesso in modo logico e metodico. Manasollasa ha dedicato una sezione separata all'erotismo Yosidupabhoga, il godimento delle donne.

Sulla base di eredità, forza fisica e l'atteggiamento verso il sesso, Somadeva classifica sei tipi di donne, vale a dire: Chitrini, Padmini, Hastini, Sankhini, Mrugi, e Vadava. Egli dice: " Tuttavia è estremamente difficile trovare una donna che sia eccellente in posture vista del sesso realizzazione di vita". I templi Posture vista del sesso di Khajuraho nell'India centrale sono stati costruiti nel X secolo aC ed ospitano alcune sculture incredibilmente esplicite dal punto di vista sessuale.

Sesso come Arte Oltre a quelli citati, purtroppo, non sappiamo quanti e quali testi di questo tipo fossero disponibili a quel tempo. In posture vista del sesso caso è stato importante che gli artisti abbiano catturato nella pietra posture vista del sesso contenuto di questi manoscritti.

Se ammettiamo che queste sculture sono del tutto immaginarie, allora dobbiamo ammirare la grande fantasia di questi artisti: si deve avere un grande talento per scolpire posture mai viste o praticate. In molti di questi lavori sono scolpiti i nomi degli autori, è quindi difficili ipotizzare che fossero considerate volgari, in questo caso lo scultore non si sarebbe sentito obbligato a reclamarne i diritti di proprietà artistica.

Anche se il tempio di Khajurah è il più famoso per queste sculture, la maggior parte dei templi indiani hanno qualcuna di queste rappresentazioni. Belur, Halebidu, Somanathupura, e i templi Nugguhalli del periodo Hoysala, ad esempio, hanno molte di queste belle sculture.

Forse è proprio per questo che chiamavano le donne di piacere "artiste". Se si osservano i templi di Khajuraho da questa prospettiva, si noterà la vera bellezza posture vista del sesso sculture.

Questa è la seconda parte dell'articolo di K. Il suo studio è partito dal presupposto che troppo spesso, soprattutto in occidente, si sono cercate nelle arti erotiche indiane solo le sensazioni forti, negando quindi la credibilità artistica che queste espressioni meritano.

Il sito degli studi del dottor K. Cronologia dell'Arte Indiana. L'Arte della Seduzione. Altri arrivano ad affermare che gli stessi templi siano stati costruiti come se fossero una grande seduttrice. I gradini sarebbero i piedi, la Ardhmandapam le ginocchia, la Mandapam le cosce curve, il sancta sanctorum le ovaie, e il Linga, considerando che è posizionato in un luogo molto buio, rappresenterebbe l'organo sessuale, ecc.

Dettaglio di un dipinto murale posture vista del sesso Tumkur. Dettaglio da un dipinto murale in Karnataka.