A trasmissione sessuale dellepatite con

Malattie sessualmente trasmesse - Parte 6: alcune specifiche modalità di trasmissione

The L Word Stagione 1 torrente

A trasmissione sessuale dellepatite con Malattie a Trasmissione Sessuale sono malattie infettive che si diffondono prevalentemente, anche se non esclusivamente, attraverso i rapporti sessuali e nella maggior parte dei casi si localizzano nelle aree genitali. Sono molto diffuse anche a causa della carenza di informazioni. Spesso non se ne parla in famiglia per la naturale propensione a tacere su argomenti considerati imbarazzanti e in molte scuole mancano momenti di confronto su questi argomenti.

I corsi di educazione sessuale, che sarebbero utili per fornire informazioni corrette, non sono istituzionalizzati, ma iniziative sporadiche delle scuole o addirittura di singoli insegnanti. Con questo articolo si vuole fornire una panoramica su alcune delle malattie sessualmente trasmissibili e le informazioni utili per prevenirle e diagnosticarle.

Le malattie a trasmissione sessuale sono note anche come malattie veneree, ma sarebbe più corretta la definizione Infezioni Sessualmente Trasmissibili. Fare sesso senza protezione è, quindi, il principale fattore di rischio per il contagio, che avviene anche attraverso i rapporti orali, cioè senza penetrazione vaginale o anale.

Gli agenti responsabili del contagio possono infatti trovarsi, oltre che nello sperma, nelle secrezioni uretrali, nelle secrezioni vaginali, nelle mucose e sulla pelle. Ci sono malattie che sono asintomatiche e, quindi, la persona infetta non ha dolori e non presenta segni evidenti, pur essendo contagiosa.

Nella maggior parte dei casi le infezioni sessualmente trasmissibili sono curabili facilmente, soprattutto se diagnosticate tempestivamente. Causata da un protozoo, il Trichomonas vaginalis, è una delle infezioni sessualmente trasmissibili più diffuse al mondo. È una malattia curabile attraverso A trasmissione sessuale dellepatite con ciclo di antibiotici mirati. Tra le malattie a trasmissione sessuale causate da batteri segnaliamo: la Clamidia, la Gonorrea o Blenorragia o Scolo.

La gonorrea viene curata con un trattamento combinato di antibiotici, in modo da debellare eventuali altre infezione come, per esempio, la clamidia. Il contagio avviene attraverso rapporti sessuali orali, vaginali e anali non protetti, attraverso il contatto diretto con mucose infette o danneggiate. Durante le fasi sopra citate non è rara la comparsa A trasmissione sessuale dellepatite con febbre, affaticamento e gonfiore linfonodale.

Il dosaggio e la durata A trasmissione sessuale dellepatite con trattamento dipendono dallo stadio della malattia. Solitamente asintomatico, si possono tuttavia manifestare vesciche e ulcere sopra e attorno a genitali, cosce, natiche e ano, labbra, bocca, gola, lingue e gengive. Dopo un breve periodo queste vesciche diventano delle croste e guariscono. I soggetti possono essere contagiosi anche nel caso in cui non è evidente la manifestazione di questi sintomi.

Le tipologie A trasmissione sessuale dellepatite con epatiti conosciute sono tre:. Trasmesso principalmente attraverso il sangue, il virus è presente anche nello sperma e nel liquido vaginale. Spesso asintomatiche, in tutte e tre le tipologie di epatite raramente compaiono affaticamento, febbre, nausea, vomito, dolori al fianco destro che possono essere scambiati per dolori alla schiena.

La malattia non si cronicizza mai. In questo ultimo caso, è necessario il trattamento con specifici farmaci. Detta anche malattia del bacio, è causata dal virus Epstein-Barr; si tratta di un virus della famiglia degli herpesvirus che ha un periodo di incubazione tra i 30 e i 40 giorni.

Colpisce una percentuale molto alta della popolazione mondiale, indistintamente tra maschi e femmine. Nella seconda, invece, possono verificarsi mal di gola, placche vicine alle tonsille che raggiungono dimensioni anche notevoli, portando a difficoltà nella deglutizione e nella respirazione. Sono stati riscontrati anche gonfiore ai linfonodi del collo, della milza e del fegato nonchè lesioni cutanee. Nella maggior parte dei casi non è necessaria alcuna terapia.

Tuttavia, la durata della patologia è variabile; a volte, se il medico curante lo ritiene necessario, possono essere somministrati anti-infiammatori o paracetamolo. Una complicanza molto rara della mononucleosi è un danno permanente della milza. Il virus da immunodeficienza umana A trasmissione sessuale dellepatite con viene prevalentemente trasmesso attraverso rapporti sessuali non protetti orali, vaginali e anali e attraverso la trasmissione di sangue infetto.

È stato riscontrato che la maggior parte dei contagi avviene tramite persone che non sono consapevoli di essere sieropositive e per questo motivo è importante effettuare il test con A trasmissione sessuale dellepatite con semestrale. È asintomatica. Non esiste una cura.

Gli antiretrovirali devono essere assunti per tutta la vita, a orari stabiliti dal medico. Per effettuare la profilassi ci si reca al pronto soccorso.

Nelle persone affette da AIDS le difese immunitarie sono fortemente indebolite e non sono in grado di fronteggiare il sopraggiungere di infezioni e malattie causate da altri virus, batteri o funghi. È riscontrabile il manifestarsi di sintomi quali perdita di peso inspiegabile, diarrea, ghiandole gonfie o infiammate, tosse e febbre persistente, stanchezza cronica, infezioni vaginali, della bocca o cutanee persistenti.

In alcuni casi possono manifestarsi problemi neurologici e tumori. Non esistono vaccini o cure risolutive. Il profilattico e il dental dam rappresentano a oggi il mezzo più sicuro per difendersi dalle Malattie a Trasmissione Sessuale.

Si consiglia, inoltre, di evitare la condivisione di effetti personali rasoi, spazzolini, pettini, aghi e siringhe e assicurarsi che parrucchieri e tatuatori usino strumenti sterilizzati o monouso. Se il trattamento viene effettuato tempestivamente, quasi tutte le malattie sessualmente trasmissibili sono curabili in maniera definitiva. Alcune di queste malattie possono essere asintomatiche e e vengono trascurate possono provocare seri danni e gravi complicazioni.

Per questo motivo, se si ha qualche dubbio, è fondamentale il ricorso al proprio medico, a un ginecologo, a un consultorio o ai centri ospedalieri. Le Malattie a Trasmissione Sessuale.

Tricomoniasi Causa? Quali sintomi? Come si cura? Gonorrea Causa? Sifilide Causa? Herpes Causa? Condilomatosi genitale Causa? Epatiti Causa? Le tipologie di epatiti conosciute sono tre: epatite A: causata dal virus HAV, A trasmissione sessuale dellepatite con colpisce direttamente il fegato. Mononucleosi Causa? Come prevenirle Il profilattico e il dental dam rappresentano a oggi il mezzo più sicuro per difendersi dalle Malattie a Trasmissione Sessuale.

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorarne il funzionamento e cookies analitici di terze A trasmissione sessuale dellepatite con per raccogliere informazioni su come gli utenti lo utilizzano. Se vuoi saperne A trasmissione sessuale dellepatite con più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la nostra Cookies Policy Leggi qui.