Donna con i grandi cose che ho

10 ERRORI che ti fanno sembrare più brutta

Come la nicotina influisce il video potenza

Punti Premium: 7. Venduto e spedito da IBS. Disponibile in 3 gg lavorativi. Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto. Libreria Bortoloso. Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale. La prima cosa che mi ha affascinato di questo romanzo è lo stile narrativo: Delacourt da voce ai sentimenti, loro sono in primo piano rispetto alle azioni e ai dialoghi. I pensieri, le sensazioni e le emozioni provate da Jo sono i veri protagonisti del libro, espressi con una scrittura poetica.

Credo che il sentimento che spinge per emergere e sovrastare tutti gli altri sia la felicità: quella che noi ricerchiamo quotidianamente e costantemente nella nostra vita, nelle azioni che compiano, anche le più semplici, tra le persone di cui ci circondiamo, nel lavoro che facciamo e nel nostro riflesso Donna con i grandi cose che ho volta che ci soffermiamo su di noi.

Una caratteristica molto particolare della narrazione è l'assenza di punteggiatura che giustifica i dialoghi, mancano le cosiddette virgolette, tutto è insieme Donna con i grandi cose che ho storia, senza barriere e distinzioni.

Una felicità inaspettata la sua che, all'improvviso, la mette davanti alla realizzazione di tutti i suoi sogni, per lei e la sua famiglia, ma che, senza accorgersene, la porta in un baratro che non lascia scampo.

Starà a Jo cercare di uscirne, comprendere in pieno il vero significato della parola "felicità" e valutare dove questa l'ha portata. Ma soprattutto è sogni e desideri da realizzare; è possibilità di farcela.

Letto in una sera. Mi piace lo stile anche se alle volte qualche parola in più su una frase ci stava. Nel complesso il libro non mi è dispiaciuto, si legge velocemente grazie soprattutto al metodo narrativo utilizzato dall'autore. Se questo è lo scopo dell'autore allora, dal mio punto di vista, ha colpito in pieno. Come detto da qualche lettrice prima di me, trovo Jo lei poco coerente?

Perché non perdonarlo anche alla fine? Il finale sarebbe stato meno patetico. Mi è parso un libro abbastanza insulso e non riesco a capire come si possa dare il massimo dei voti a una Donna con i grandi cose che ho che lascia solo l'amaro in bocca. Un libro da evitare del tutto, a mio parere orribile. I libri belli sono altri. Appunti per un romanzo. Lo stile asciutto va bene ma c'è un limite. Lo scrittore va avanti per slogan,si vede che lavora nella pubblicità.

La storia è carina,il personaggio di più. Le situazioni sono strane. Lei descrive un marito distratto,avaro di complimenti,ma soprattutto capace di brutalità su di lei come donna e come madre. E lei lo perdona Poi invece diventa inflessibile per l'ultima nefandezza. Non si capisce. Comunque un libro che fa riflettere ma certo non si parla di un'opera indimenticabile. La protagonista ama il tranquillo scorrere del tempo, la sua famiglia, il suo negozio di merletti, insomma il suo piccolo mondo.

Ma un giorno tutto si sfascia, mentre la fortuna la bacia. Fare sparire il peso Donna con i grandi cose che ho cose. Cancellare le cattiverie meschine e alla fine di una frase, ritrovarsi all'improvviso alla fine del mondo. Ma talvolta la vita decide diversamente e magari, con una schedina da due euro, Donna con i grandi cose che ho vince qualcosa come 18 milioni e mezzo.

Accade a Jo, merciaia di Arras, che Grégoire Delacourt Donna con i grandi cose che ho in un acquerello delicato eppure rutilante, le cui pennellate s'incupiscono, come è giusto che sia, quando i rimorsi la fanno da padrone e presentano il conto. Un romanzo, secondo me, sul bilancio generale della vita, con una scanzonata ma profonda analisi dei sentimenti, scritto in un modo armonioso e cadenzato non una parola in Donna con i grandi cose che ho, non una in meno che Donna con i grandi cose che ho alle pagine il lettore.

Bello bellissimo letto tutto in due notti: Un libro che da far leggere alle amiche che non si accontentano mai di quello che hanno, riflettere molto dopo averlo letto. Da consigliare a tutte le donne scontente della loro vita. Libro carino e scorrevole, non sono riuscita ad immedesimarmi nella protagonista forse per la differenza di età e di esperienze ma nel complesso mi è piaciuto.

Questo libro lo consiglio a tutti: bella la storia, veri i personaggi, scrittura chiara e piacevole Breve, a tratti divertente e a tratti triste come la vita con un messaggio profondo che ci viene trasmesso molto bene. Il messaggio e' forte e chiaro: sono le piccole cose che fanno grande la vita!

Libro leggero ma di spessore. Breve, ma molto simpatico!!! Un libro breve ,intenso che mi ha profondamente turbata.

Mi ha riportato indietro negli anni a quando la gioia era nell'infilarsi nel lettone e mettersi a cucchiaio contro la schiena di mio marito. Oppure la sera sfiorare con piccoli teneri baci la fronte di mio figlio che dormiva, o quando il cuore batteva per la chiave che apriva la porta e lui rientrava.

Una constatazione: l'autore è un uomo! Da questo libro si riesce a capire quanto anche le vite che all'apparenza possono sembrare semplici, in realtà sono molto ricche.

Un libro intenso, una scrittura accattivante ed evocativa che ti costringe a proseguire fino all'ultima pagina! Da leggere! Leggetelo tutti! Una favola tenera e affascinante che parla della realtà senza chiudere gli occhi davanti alle difficoltà. Un romanzo dolce e reale, un piccolo capolavoro.

L'ho letto con entusiasmo ed emozione e mi ha lasciato una grande tranquillità, un'energia per affrontare le cose di tutti Donna con i grandi cose che ho giorni con una marcia in più. I racconti delle tenebre. Volo di notte seguito da Corriere del Sud,traduzione di Cesare Giardini. William Morris fra arte e rivoluzione. Vite e detti di santi musulmani. Un normale giorno di paura. La ragazza invisibile. Far From Home. Il tempo vola.

Best con inediti. Cremonini 2C2C. The Best of Copia Autografata. Microchip temporale. LEGO Frozen 2. Il villaggio del Castello di Arendelle. Ben 10 Orologio Ominitrix Base. Agenda settimanale13 mesi, Ministro Quo Vadis Impala. Pennarelli Giotto. Scatola 90 colori assortiti. Lampada Cactus mini. Sedia Kartell Lou Lou. Trolley rigido misura grande. Tippy Dispositivo Antiabbandono. Dato che me lo avete chiesto in tantissime Robert Langdon Trilogy.

Stazione spaziale lunare. Si è verificato un problema tecnico L'inserimento a carrello non è andato a buon fine, si prega di riprovare in un secondo momento. Limite raggiunto Hai raggiunto la quantità massima acquistabile per un singolo prodotto. Spiacenti, prodotto non disponibile Il prodotto scelto non è al momento disponibile per la vendita. Prodotto già presente nel carrello Il prodotto digitale che hai selezionato è già presente nel tuo carrello.

Questo è un prodotto omaggio Verifica se è attiva la promozione collegata e le modalità di acquisto. Non è possibile acquistare più copie di questo prodotto. Procedi all'acquisto Procedi all'acquisto Visualizza il carrello Continua lo shopping. Home Libri Narrativa straniera Moderna e contemporanea dopo il Le cose che non ho Grégoire Delacourt. Scrivi una recensione. Con la tua recensione raccogli punti Premium. Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente.

Traduttore: Riccardo Fedriga. Editore: TEA.