La sostituzione del sesso, secondo Freud

Freud e la sessualità infantile in 2 MINUTI

Guarda i video porno sesso libero con il sonno

Che cos la Secondo Freud 2. Biografia 3. Il Caso di Anna O. Linterpretazione dei Sogni 6. La Metapsicologia: Prima e Seconda Topica 7. Teoria della Sessualit. Secondo Freud lidentit soggettiva non si identifica con la coscienza e la ragione, la struttura psichica effettiva delluomo per la maggior parte determinata dallinconscio. Ci contrastava con la stessa formazione medica e positivistica di Freud, infatti il positivismo possiede una concezione ottimistica e razionalistica delluomo e della storia.

Il ruolo che linconscio gioca nella nostra vita psichica e la sostituzione del sesso spiegazione dei nostri comportamenti, viene illustrato da Freud con limmagine delliceberg. La psiche paragonabile ad un iceberg, la parte che affiora costituita dalla coscienza ed solo una piccola parte della secondo Freud psiche, la secondo Freud delliceberg.

La parte sommersa, linconscio, comprende la maggior parte della nostra psiche. Questa immagine ci fa comprendere come Freud vada contro la tradizionale immagine delluomo che aveva dominato tutta la civilt occidentale e che era incentrata sulla razionalit quale essenza costitutiva dellidentit dellessere umano. Gi Schopenhauer e Nietzsche avevano smascherato lillusoriet di questa convinzione, con Freud lideale di un uomo totalmente razionale e trasparente viene messo completamente da parte.

La psicanalisi pu essere definita in modi diversi: 1. Le tre ferite narcisistiche allumanit La scoperta dellinconscio come fattore fondamentale nella determinazione del comportamento umano e la conseguente consapevolezza che luomo non un ente capace di autodeterminare liberamente la propria esistenza, costituiscono lultima ferita al narcisismo delluomo che si aggiunge ad altre due importanti rivoluzioni scientifiche: 1.

La ferita cosmologica: con la sostituzione del sistema copernicano a quello tolemaico, la terra e con essa luomo, perdono la loro privilegiata posizione di centralit nel cosmo, luomo non pi il signore del creato, ma labitante di uno dei tanti pianeti di uno dei tanti sistemi solari, posto in una delle tante galassie che formano luniverso; 2. Luomo non pi il re della natura, completamente diverso da ogni altro organismo, ma ha una storia evolutiva simile a quella di tutti gli altri animali e deriva dagli stessi secondo Freud di tutti gli altri primati superiori; 3.

Luomo non nemmeno padrone a casa propria, non padrone della sua vita, n i suoi comportamenti sono frutto secondo Freud suo libero arbitrio, perch la nostra vita, linsieme dei nostri comportamenti, determinato pi dallinconscio, cio da una forza che non controlliamo ma ci controlla, che dalla consapevolezza.

In questo modo Freud capovolge una millenaria tradizione che da Aristotele a Cartesio e fino a Kant ed Hegel aveva posto nel logos, nella razionalit e nella consapevolezza lessenza delluomo. La sua una tipica famiglia di commercianti. Laureatosi in medicina nele dopo un trasferimento di tutta la famiglia a Vienna, lavora per un certo periodo nel laboratorio di neurofisiologia diretto da Brcke.

Nelper ragioni economiche, abbandona la ricerca scientifica e si dedica alla professione medica, specializzandosi in neurologia. Nel ottiene una borsa di studio che gli permette di accedere alla leggendaria scuola di neuropatologia della Salpetrire, diretta dal celebre Charcot.

Questa esperienza assai intensa e l'incontro-conoscenza con il grande scienziato, lascia una profonda impressione sul giovane studioso. Ci per non toglie che Freud in seguito mantenne sempre un atteggiamento assai originale ed autonomo rispetto alle convinzioni dell'illustre studioso. Ad esempio, secondo Freud futuro padre della psicoanalisi mal accettava le conclusioni di Charcot circa l'isteria, da lui considerata come una malattia dovuta a cause organiche, paragonandola poi secondo Freud una sorta la sostituzione del sesso stato di ipnosi.

Nondimeno, per Freud cominciano a prendere corpo alcune osservazioni sul ruolo della sessualit nel comportamento umano, la sostituzione del sesso a partire da osservazioni che per Charcot erano marginali, come quella della connessione fra isteria e sessualit. Nel si sposa con Martha Bernays, che in seguito gli dar ben la sostituzione del sesso figli la pi famosa tra loro Anna Freud, continuatrice della ricerca del padre nell'ambito della psicoanalisi infantile.

Ilinvece, segnato da un aperto contrasto la sostituzione del sesso Charcot. Il nodo del contendere il ruolo dell'ipnosi, disciplina che Freud ha modo di studiare in una scuola specializzata di Nancy e che procura su di lui forte impressione oltre che notevole interesse scientifico. Tornato a Vienna, si dedica completamente alla professione di neurologo. Nel frattempo stringe amicizia con Josef Breuer, con il quale pubblica nel gli "Studi sull'isteria" e con cui inizia quella grande avventura intellettuale e clinica che lo porter alla fondazione della psicoanalisi.

Gli inizi, ironia della sorte, sono dovuti proprio al comune interesse per l'ipnosi. Breuer, infatti, utilizzando questo metodo, era riuscito a far ricordare secondo Freud una sua paziente la celebre Anna O.

Avvertendo per che nella paziente si stava sviluppando una forma di amore e di dipendenza nei suoi confronti secondo Freud fenomeno che poi verr denominato "transfert"Breuer aveva interrotto la terapia affidando la paziente a Freud il quale, dal canto suo, riuscir, a guarire la giovane.

Il risultato connesso ad un'altra celebre "invenzione" freudiana, quasi un'icona del suo metodo, il famoso "lettino" dello psicoanalista, che permette al paziente, in quel caso appunto Anna O.

E' la cosiddetta "talking cure", come secondo Freud defin la stessa Anna. Se dovesse nascere un registro incaricato di certificare la data di nascita della psicoanalisi, quello sarebbe sicuramente il momento prescelto Nel ma con data simbolica del Freud pubblica un'altra opera dagli esiti rivoluzionari e per certi versi sconvolgenti: "L'interpretazione dei sogni".

E' una tappa che segna una svolta dell'intero pensiero occidentale, attraverso i parallelismi fra logica razionale e logica del sogno e il disvelamento del linguaggio "geroglifico" attraverso cui i sogni parlano all'essere umano concreto che ne portatore. A partire da allora, il peso che i sogni avranno nell'opera di Freud di far sempre pi ingente, cos come l'attenzione e l'approfondimento che lo psicologo dedicher loro.

Questo approccio del tutto singolare non mancher di suscitare numerose reazioni, perlopi venate di scetticismo, se non di aperta denigrazione. In particolare, comunque, vengono prese di mira le sue teorie sulla sessualit, per tacere delle reazioni indignate nei confronti delle scoperte "scandalose" circa le dinamiche della sessualit infantile. In una societ dalla mentalit gretta, chiusa e conservatrice com'era la Vienna di allora non certo per dal punto di vista artistico e letterario, che anzi godette di una stagione altamente rivoluzionaria da quel punto di vistanon poteva passare incolume uno studioso che definiva nei suoi libri il bambino come un "perverso polimorfo".

Naturalmente, il senso di quelle definizioni era del tutto travisato Nel si svolge finalmente il primo Congresso della Societ psicoanalitica Internazionale, che vede presenti, tra gli altri, Jung e Adler. Entrambi, fra l'altro, prenderanno in seguito direzioni diverse: l'uno dando origine ad una forma diversa di psicologia del profondo, la cosiddetta "psicologia analitica", l'altro chiamando la propria teoria "psicologia individuale".

All'alba dell'avvento dei drammatici fatti che segneranno l'Europa, l'epilogo di questa epopea intellettuale non poteva che esser tragico. Nel a Berlino i nazisti ormai al potere bruciano, in un rogo libresco tristemente famoso, anche le opere dell'ebreo Freud, complice oltretutto di una secondo Freud resistenza all'avanzare della barbarie nazista. Nel la situazione talmente insostenibile che costretto ad andarsene.

Si trasferisce a Londra dove, dopo un solo anno, muore per un cancro alla mascella. E' il 23 Settembrela seconda guerra mondiale alle porte, epitome di quell'istinto di morte cos presente nelle opere del grande rivoluzionario del pensiero.

Josef Breuer non era soltanto un noto medico di Vienna ma anche uno scienzato di considerevole levatura. Nel incontr Freud per la prima volta all'Istituto la sostituzione del sesso Fisiologia, da quel momento fra i due nacque una profonda amicizia la sostituzione del sesso sulla condivisione di comuni interessi.

Nel i due pubblicarono "Studi sull'isteria" in seguito a numerose scoperte fatte in questo campo da entrambi. Dal dicembre del al giugno del Breuer ebbe l'opportunit di osservare e di curare una donna isterica molto intelligente: la signorina Berta Pappenheim, pi comunemente conosciuta come Anna O. Ella serv come uno dei primi modelli per l'avviamento della tecnica psicoanalitica. La ragazza, molto bella, ventunenne all'epoca del manifestarsi dei primi sintomi della malattia, era dotata di una notevole intelligenza, di la sostituzione del sesso buona capacit di comprensione, d'intuizione la sostituzione del sesso mostrava la sostituzione del sesso doti poetiche e d'immaginazione, accompagnate da un acuto senso critico.

I suoi stati emotivi erano soggetti a considerevoli sbalzi: era in grado di passare da momenti di forte allegria a momenti di profonda depressione. La sua sfera sessuale era assai carente dato che non era mai stata innamorata. Trascorrendo un'esistenza alquanto monotona si svilupp presto in lei la capacit di "sognare ad occhi aperti", il suo cosiddetto "teatro privato" che le permetteva di dar libero sfogo alla sua immaginazione, creando storie fantastiche, mentre qualcun altro le parlava, riuscendo a fingere perfettamente di essere attenta; la sostituzione del sesso le serviva da sfogo e l'accompagn per tutta la durata della malattia.

Nel luglio del il padre si ammal gravemente e fu da questo momento che la malattia di Anna si manifest fino a diventar sempre pi chiara. Il corso dei suoi problemi la sostituzione del sesso pu esser diviso in quattro parti: 1. Incubazione latente - dalla met del luglio fino al dicembre di quell'anno: in generale questa viene considerata una fase che rimane sconosciuta ma nel caso di La sostituzione del sesso O. Malattia conclamata - vari sintomi fra cui parafasia, strabismo convergente, gravi turbe visive, paralisi totale sotto forma di contratture dell'arto superiore sinistro e paresi della muscolatura del collo.

Vi fu una regressione graduale della contrattura degli arti di destra, qualche miglioramento interrotto in aprile dal grave trauma psichico della morte del padre. Alcuni sintomi cronici che durarono fino al dicembre del fra cui persistente sonnambulismo alternato nel tempo a stati pi normali. Graduale scomparsa delle condizioni patologiche la sostituzione del sesso dei sintomi fino al giugno del Diventati sempre pi gravi, questi problemi la costrinsero ad abbandonare la cura del malato.

La conseguenza immediata fu una fortissima tosse diagnosticata da Breuer come tipica tosse nervosa e fu proprio in questa circostanza che la sostituzione del sesso medico incontr Anna per la prima volta. Si susseguirono altri sintomi come un forte desiderio di riposare nel pomeriggio per poi entrare verso sera secondo Freud uno stato di sonno profondo "Clouds" seguito pi tardi da una forte eccitazione.

Questo stato perdur per tutto il corso della malattia: durante le "assenze diurne" creava situazioni immaginarie di cui pronunciava qualche parola, se un presente ne ripeteva una ella iniziava subito a descrivere una determinata situazione o a narrare una storia. I racconti erano per lo pi tristi, riguardavano quasi tutti secondo Freud ragazza seduta al capezzale di un malato. Si riaddormentava solo nel corso della notte, che trascorreva maggiormente in agitazione, per poi ridestarsi al mattino con nuove idee per la testa.

Se durante l'ipnosi serale per qualche motivo non era riuscita a raccontare la sua storia, per calmarsi il giorno dopo doveva raccontarne secondo Freud. Con l'avanzare della malattia le storie si fecero sempre pi tragiche e spaventose. Fu in questo periodo di riposo che le comparvero nuovi disturbi fra cui cefalea occipitale sinistra, strabismo convergente aggravato dagli stati di eccitazionesensazione di vedersi cadere addosso le pareti della camera, turbe visive paresi dei muscoli della regione anteriore del collo, contratture dell'arto superiore destro e successivamente di quello inferiore, per poi interessare anche gli arti della parte sinistra.

Tutto ci era accompagnato da forti sensazioni d'ansia. Furono queste le condizioni di Anna quando Breuer intraprese la cura, egli immediatamente riconobbe la gravit dei sintomi psichici. La ragazza soffriva di due diversi stati: uno in cui riconosceva l'ambiente circostante, era depressa, ansiosa e relativamente normale; l'altro in cui era aggressiva, cattiva, scagliava cuscini contro le persone, essendo sotto l'effetto di allucinazioni.

Quando si trovava nel primo dei due stati soffriva di vuoti di memoria, si lamentava di "aver perso una parte del tempo", rassicurata dai presenti reagiva scagliando cuscini contro essi, accusandoli di volerla confondere, poich timorosa di essere sul punto d'impazzire.

Anche prima di essere costretta a letto mostr simili "vuoti di memoria", ripetendo le ultime parole pronunciate per poi interrompersi nel mezzo un discorso che veniva ripreso dopo una breve pausa.

Tali interruzioni aumentarono via via nel tempo finch ella non rimase normale solo per una piccola parte della giornata. Gli sbalzi d'umore aumentarono considerevolmente col tempo, le allucinazioni divennero pi spaventose vedeva serpenti neri al posto dei capelli e dei nastri. Pochi erano i momenti di lucidit ma in essi Anna si lamentava dell'oscurit del suo cervello, del fatto che stava per diventare cieca, sorda, e che aveva due personalit una reale ed una malvagia.

Ben presto si manifest una la sostituzione del sesso difficolt nel trovare le parole seguita dalla perdita della grammatica e della sintassi non coniugava pi i verbi ; in breve tempo divent completamente muta.

Accortosi della gravit del problema Breuer intu che la giovane, essendosi offesa per. Il tentativo ebbe risultato positivo, coincidendo con la ripresa della mobilit degli arti di sinistra nel marzoper da secondo Freud momento Anna inizi a parlare in inglese, probabilmente senza accorgersene.

Questo suo nuovo problema perdur nel tempo: la giovane parlava in inglese ma capiva i discorsi in tedesco e solamente nei momenti di pi grave ansia perdeva l'uso della parola oppure si esprimeva usando un miscuglio di lingue.

Il pi grave trauma psichico, avvenuto il 5 di quel mese in seguito alla scomparsa del padre, la port ad un peggioramento delle sue condizioni: in particolare si lamentava di non riuscir pi a riconoscere le persone a parte Breuer. Inizi gradualmente a rifiutare il cibo permettendo solo al medico di nutrirla. Ripetuti furono i suoi tentativi di suicidio. Esso consisteva nel visitare la paziente solo di sera ponendola sotto ipnosi e aiutandola a raccontare tutti i pensieri che avevano occupato la sua mente dall'ultima visita del medico.

Il rapporto fra Anna e Breuer si fece sempre pi intenso, la ragazza non riusciva ad aprirsi con nessuno che non fosse lui e, ogni volta che l'uomo la sostituzione del sesso costretto ad allontanarsi per qualche giorno lasciandola sola, ella diventava irrequieta, agitata, intrattabile, sparivano tutti i progressi che aveva raggiunto con le secondo Freud.

Pertanto la gestione del caso inizi a farsi difficile poich si manifest quello che successivamente Freud chiam "La passione di transfert": ovvero quel momento molto importante in cui la paziente si innamora del suo analista.

La paziente, dopo aver fatto la sostituzione del sesso nell'analisi, ripercorrendo anche i vecchi amori soprattutto quelli nei confronti dei genitori, proietta sulla persona dell'analista quell'amore che prima era rivolto ad la sostituzione del sesso. Un esempio lampante riguarda il rifiuto di Anna nel bere un bicchiere la sostituzione del sesso.

Durante un giorno estivo molto caldo in cui il suo unico desiderio era quello di bere, si accorse che ci le era impossibile, sollevava il bicchiere, se lo avvicinava alle labbra ma subito lo respingeva. Tale fenomeno durava da circa la sostituzione del sesso settimane, pertanto un giorno durante l'ipnosi rifer l'episodio in cui vide il cagnolino della sua dama di compagnia inglese bere da un bicchiere.