Rompere il sesso Villa 2

IL NUOVO METODO PER UCCIDERE LA GRANNY! *Nuovo Aggiornamento*

Bestialità porno o sesso con gli animali

Nutilla on Facebook. La tua sessione è scaduta o non sei iscritto alla community. Racconti erotici, storie porno vere inviate dai lettori. Scegli la tua, vota e lascia un commento! Mamma e figlia non ne perdono una Perche' il sesso assomiglia molto al bridge?

Perche' non c'e' bisogno di avere un partner se hai una buona mano. Hanno votato in 15 giorni amici 43 donne e 83 uomini.

Capitolo 1 I fatti raccontati questa storia sono realmente accaduti qualche anno fa ai tempi in cui ancora frequentavo la scuola. Ovviamente i nomi delle persone compreso il mio sono volutamente diversi, ma il resto è tutto riportato esattamente per come lo ricordo. Ero una ragazzina, poco più che un'adolescente, un po' rotondetta ma non grassa diciamo che ero priva di spigoli e di ossa in evidenzadirei piuttosto carina e ogni tanto mi accorgevo che le mie forme attiravano gli sguardi dei maschi e rompere il sesso Villa 2 per questo evitavo di vestirmi in modo appariscente perché mi rompere il sesso Villa 2 un poco.

In programma c'era rompere il sesso Villa 2 Quinto Elemento''. Permesso accordato. Erano robusti e ben vestiti e mi ricordo anche che avevano un profumo gradevole. Non capii perché con la sala vuota si fossero seduti proprio vicino a me, ma poi fu chiaro: all'improvviso sentii una mano sui miei jeans, diventai di sasso! Tante volte avevo rompere il sesso Villa 2 che prima o poi mi sarebbe capitata una cosa del genere anche a me come avevo sentito che era capitato ad altre, e mi ero preparata ad eventuali urla o fughe precipitose, invece Mi sussurrava ''ti piace?

E' difficile dire cosa provavo ma è ancora più difficile dire cosa provai quando mi disse : ''hei signorina che ne diresti di toccarmi un poco?

Volevo scappare urlando ma la sua forza mi intimidiva e mi ritrovai ad accarezzare i suoi rompere il sesso Villa 2 e quello che c'era dentro.

Mi sembrava che sotto la mia mano crescesse e si indurisse qualcosa mentre il suo respiro gli gonfiava il petto e la pancia. Lo presi in mano e per me era enorme anche se non potevo vederlo bene nel buio della sala. Continuai per un po' mentre lui con una mano mi accarezzava in mezzo alle cosce. Poi disse ''adesso tocca al mio amico! Avevi mai sentito sulla mano la rompere il sesso Villa 2 calda?? Paoletta'' dissi a fil di voce e poi dopo ancora qualche stretta sul mio seno mi fece accarezzare la sua pancia facendomi arrivare piano piano ad infilare la rompere il sesso Villa 2 nelle sue mutande.

Non finisco più!! Avevo fatto quello che credo nessuna mia compagna aveva ancora mai osato fare. Toccare un uomo, anzi due, accarezzarli fra le gambe e farli ansimare fino a fargli schizzare il loro sperma.

Ero stordita da quello che avevo fatto, come se fosse capitato a un'altra e non a me, come se fossi stata ipnotizzata. La mia mente in quei giorni non riusciva a pensare ad altro che a loro e alle sensazioni forti che avevo provato, al loro profumo, alla pelle calda dei loro. Mi feci coraggio un giorno e con molta vergogna telefonai da una cabina.

Riconobbi la voce del secondo uomo al cinema. Appuntamento per il rompere il sesso Villa 2 pomeriggio in una strada in centro. Al sabato presi la bicicletta e uscii.

Gonna e camicetta e un giubbotto, ovviamente niente trucco perché non era mio uso metterne. All'appuntamento loro erano là su una mercedes nera. Mi diedero un indirizzo e dissero che ci saremmo visti là. Il mio stato d'animo era indicibile ma mi ritrovai ben presto a suonare al campanello degli uffici di una ditta. Aprirono e ''finalmente'' potei guardarli bene come erano.

Due uomini alti, corpulentibene vestiti; pochi capelli grigi ma ben tenuti, direi oltre i 50 anni. Lo sguardo autoritario di chi è abituato a comandare ma sorridenti e gentili. Si presentarono: Gianni e Giorgio. Mi chiesero se volessi qualcosa da bere e intanto mi guidarono verso un ufficio in fondo al corridoio; un grande ufficio con un tavolo in legno un grande tappeto divano e poltrone, c'era anche un televisore.

Mi vennero i brividi. Sono contento che sei venuta, penso che ci divertiremo oggi pomeriggio''. Sentivo che a contatto del mio sedere si stava eccitando e che il suo respiro cominciava a farsi più intenso.

Diventai rossa e presi in mano il bicchiere bevendo un poco. Gli slip facevano vedere una forma grossa all'interno. Con la testa che mi pulsava allungai le mani, accarezzai la pancia e poi cominciai ad accarezzare gli slip. Sentii che si muoveva alle mie carezze. Le carezze di Giorgio si rompere il sesso Villa 2 sempre più spinte: mi accarezzava le cosce per salire piano piano ''fammi sentire cosa c'è qui!! Chiusi le gambe e mi fermai '' vi prego no! Ma che cavolo sto facendo!

Avevo voglia di vedere quello che stavo accarezzando e mi piacevano da impazzire le carezze che mi faceva fra le gambe. Come in trance abbassai gli slip all'uomo e per la prima volta vidi per bene il sesso di un uomo. Al cinema non avevo visto bene ma ora lo avevo davanti agli occhi e ne rompere il sesso Villa 2 affascinata. Con una mano vai su e giù e con l'altra accarezzami anche le palle!! Feci come mi aveva spiegato; erano calde le palle e si stavano arrossando come anche il suo cazzo che diventava sempre più grosso e duro.

La pelle copriva un poco la punta ma piano piano la tirai verso il basso e mi sembro ancora più grosso. Tremavo dal terrore, dall'emosione e forse anche dalla sensazione di piacere. Ma non ebbi il tempo per pensare le sue mani cominciarono rompere il sesso Villa 2 accarezzarmi, la sua lingua mi leccava il collo ed io già allungavo le mani verso gli slip dell'altro. Mi accorsi rompere il sesso Villa 2 ero tutta bagnata fra le gambe e che stavo tremando dall'eccitazione. Che bei riccioli neri!

È proprio bella sai!!! Iniziai a godere talmente tanto che mi scapparono dei lamenti fino al punto che fui colta da uno spasimo intenso che per poco rompere il sesso Villa 2 mi fece svenire Per un attimo ebbi il timore che volesse infilarmi un dito nel sedere, rompere il sesso Villa 2 non lo fece. Non voglio farlo!

Leccami il cazzo!! Vedrai che bello che è sentire il cazzo di un uomo in bocca e farlo godere! Dai bella coraggio lecca!

Mi ritrovai con la bocca alla base del cazzo e mi decisi a tirare fuori la lingua. Cominciai a leccare Leccavo le palle e poi risalivo fino alla punta che era diventata grossa e gonfia. Ricominciai a leccarlo ma mi fermarono, facendomi rimanere un poco disorientata.

Ero decisamente partita!! Il suo cazzo era davvero duro ora, lo presi fra i miei seni lo strinsi e cominciai ad andare su e giù. Guardavo il suo viso e guardavo il suo cazzo che scompariva e riappariva nel solco delle tette.

Lui con la testa mi accompagnava il movimento "dai dai che sborro dai dai più forte! Che fai?? Vedrai che ti piace,! Lo sperma di un uomo. Andammo al lavarci in bagno e mi aiutarono a pulirmi. Mi chiesero come era andata, e se mi era piaciuto, Io non trovai altro che rispondere con un mezzo sorriso di vergogna che andava tutto bene e che era tutto ok.

Si stava facendo tardi per me e dopo esserci rivestiti uscii per prima, mi guardarono come se si aspettassero da un qualche cosa Mentre pedalavo verso casa mi pensieri mi passavano per la testa; era stata una esperienza incredibile eppure non ero pentita, non sentivo rimorsi, il fatto di avere fatto godere 2 uomini adulti mi faceva sentire grande e in un certo senso più forte.

Strane sensazioni! Quando rimasero in slip li accarezzai e a lungo prima di tiraglielo fuori. Mentre lo facevo mi accarezzavano e mi spogliavano e, una volta nuda iniziarono a baciarmi e leccarmi rompere il sesso Villa 2 la bocca, il collo, i seni Mi aprivano le natiche a turno ed infilavano la lingua nel mio sedere. Godevo davvero!! Se avessero provato a mettere un dito dentro forse non li avrei fermati. Prima erano loro che mi facevano godere leccando la mia fessura fino a farmi gemere e e tremare.

Poi io a loro leccando toccando e succhiando il cazzo e le palle. Ci scambiavamo spesso di posto per prolungare il rapporto. Giorgio si stese sul divano e rompere il sesso Villa 2 fece sdraiare sulla sua pancia con la rompere il sesso Villa 2 sulle sue palle e con le gambe divaricate sulla sua faccia. Gianni si accorse del mio stato e inizio ad accarezzarmi il sedere che in quel momento era rivolto verso l'alto Desiderai quella penetrazione!

Che piano piano avvenne! Lo spinse dentro tutto e poi avanti e indietro mi penetrava e poi quasi usciva per poi rientrare sempre più forte.