Si può essere impegnati in mamma sesso o no

Mia moglie non vuole più fare sesso.

Il sesso Sposa in macchina in linea

Prima che vi scateniate con gli insulti, ci tengo a dirvi che ho faticato per avere i miei figli e li amo moltissimo. La prima soprattutto è stata davvero un calvario: 6 anni di sofferenze tra cure ormonali, operazioni, laparoscopie, cure invasive. Ormoni come caramelle, notti a piangere perché gli altri si e tu no.

La vita da madre è molto diversa da come la raccontano. Intendiamoci: amo i miei figli. Li amo tutti e due in modo viscerale, sono il mio mondo, vedo in loro ogni cosa bella. Ma non posso negare che la vita con loro non sia questo gran che. Avere figli è una fatica. Si baratta Si può essere impegnati in mamma sesso o no proprio essere normale con il diventare una specie di sherpa della vitaun carico pesante addosso che ti curva la schiena sotto chili di panni da lavare, di notti insonni, di pianti e capricci di cui faresti volentieri a meno.

Me ne devo sgusciare fuori come un amante che non vuole farsi trovare al mattino. E non sempre ci riesco. Non è sonno. Non lo è più da cinque anni a questa parte.

È bello? E non dite che il sacrificio ne vale la pena. Dovrebbe valerlo senza fatica. Preferivo comprare le cose per me. Preferivo riuscire a mettere le scarpe col tacco, e guardare la tv fino a tardi.

Non è scritto da Si può essere impegnati in mamma sesso o no parte che lo dovevo barattare con Peppa Pig e Masha e Orso, o con sessioni infinite di visione di dvd di cartoni animati. Voglio il tempo di leggere i miei libri, non favole e favole, e ancora favole.

Voglio il cibo spazzatura senza preoccuparmi di quanto male farà a loro, voglio che faccia male solo a me. Voglio le serate a panini e nutella in ciabatte. O chili di gelato mangiati col cucchiaino fino a raspare il fondo. Voglio spazio in casa senza giocattoli. Mi manca il silenzio e la libertà di uscire senza preoccuparmi per chi resta a casa. Voglio una notte libera dai pensieri e dalla fatica. Mi manca il sonno. Mi manca la spensieratezza. Mi sono pentita di avere figli? Si, ufficialmente si.

O almeno, della prima meno, ma avrei fatto sicuramente a meno del secondo, e purtroppo non lo puoi dire a priori, lo devi dire dopo, col tempo, dopo che il danno è fatto. E quando dico togliere il fiato, vuol dire davvero togliere anni di vita, avere qualcuno appeso letteralmente al collo non appena sente la mia voce.

Uno che passa la notte sdraiato sul mio sterno e guai a spostarmi. Li amo. Ma questo non significa che non possa dire che Si può essere impegnati in mamma sesso o no meglio senza. Spero che diventino indipendenti in fretta e che la smettano presto di aver bisogno di me. E in cuor mio lo so che avendoli, ho barattato per sempre la serenità. Perché ogni campanello che suona, ogni messaggio che arriva, ogni squillo del telefono ti fa sobbalzare.

E finisci comunque a dormire con un occhio aperto e uno no, in perenne ascolto che vada tutto bene. E non venitemi a dire che comunque è bellissimo. Non lo è. Piango come una scema pensando Si può essere impegnati in mamma sesso o no prima o poi potrebbe succeder loro qualcosa.

Mi si spalanca il cuore ogni volta che vedo in faccia genitori della Telethon che hanno figli con disturbi orrendi o genitori che hanno perso adolescenti insacchettati in lamiere del sabato sera. Figli uccisi. Li capisco. Capisco la fatica e il dolore di vedere tutto che si spegne. Che se ne va. Conosco il vuoto e non lo voglio sentire. Prego che non mi capiti mai e che stiano sempre bene. Ogni giorno è un dubbio sul cosa potrebbe accadere loro e tentare di arginare il dolore è inutile. Non li posso proteggere da tutto.

E soprattutto non li posso proteggere da medai danni orrendi che sto facendo come madre quando dico loro che sono stanca, che me ne voglio andare e lasciare tutto. A modo mio, in un modo sbagliato, feroce, anticonformista, del tutto fuori dai canoni zuccherini della perfezione. Li amo con sincerità, anche quando dico loro che senza era meglio. Perché è vero: senza vivevo tranquilla. Sono la figlia di una madre pentita. Probabilmente non posso capire cosa significhi, io che speravo nello sbeffeggiato spirito materno.

Ma lascia che ti dica cosa significhi per un figlio: sentirsi sbagliati sempre, sentirsi inadeguati, scaricati, soli, pieni di insicurezze e fragili. È una vita che combatto per diventare una donna ancora più forte di lei.

Non è colpa dei figli. Anzi, se ne fregano, come se non fossi mai successa. Chiaramente, uno NON fa i figli per la riconoscenza e, ancora meno, perché ti facciano compagnia quando invecchi. Ma questa ingratitudine, dopo 30 anni di altruismo, la digerisco male. Tornassi indietro, non li farei.

Valentina ha provato il forte desiderio di essere madre. Ma come fai a parlare in questa maniera? Darlo in adozione? Cosa pensavi che avere un figlio è come nelle pubblicità? Ciao F!

Vorrei poterti rispondere in privato. Si può essere impegnati in mamma sesso o no posso lasciare la mia mail? Scrivimi, ti prego! Non ci vedo niente di male in quello che ha scritto. Anzi, penso che sia il pensiero di tante ma che solo in poche Si può essere impegnati in mamma sesso o no ad ammetterlo a se stesse. Ma non farmi ridere.

Daje Valentina!!! Oggi basta dire quello che si pensa purtroppo non si pensa sempre a quello che si dice! Capisco che se si vivesse ancora nel medioevo, con il rischio certo di venire arsi al rogo per qualsiasi motivo bislacco, oppure, se oggi si vivesse in Stati come la Corea del. Abbiamo invece la possibilità di soddisfare anche qualsiasi capriccio che ci frulla nella testa, per ottenere quello che vogliamo.

Nello sfogo qui letto, della madre pentita per aver messo al mondo dei figli, non ho da discutere sulla propria volontà di non voler diventare genitori. Siamo appunto libere noi donne di sposarci oppure no, di mettere al mondo dei figli oppure no, di stare con un uomo solo per tutta la vita oppure no e pure di avere relazioni amorose con Si può essere impegnati in mamma sesso o no donne.

Le nostre nonne e madri, erano costrette a sposarsi e a chiedere il permesso prima al padre, poi al marito per lavorare e per fare qualsiasi cosa. Chi si affida alla fecondazione artificiale, ha una età sufficientemente matura e tutto il tempo per capire se veramente è adatto per diventare genitore.

Nel caso invece sia un adolescente a diventare prematuramente genitore, si capirebbe senza nessuna difficoltà il suo pentimento per non aver usato gli anticoncezionali! Nessuno più obbliga noi donne e uomini a mettere su famiglia! Tanti che applaudono chi ha scritto questo suo sfogo, sicuramente innoridisce al solo pensiero di prendersi un cane e gatto per poi abbandonare la povera bestiola quando capisce che si tratta di un essere vivente con i suoi bisogni e non invece un oggetto da riporre in un cassetto quando si vuole andare Si può essere impegnati in mamma sesso o no vacanza!

I figli raramente vengono abbandonati dopo aver finalmente conpreso che veniamo dopo di loro e che non tutto più ruota solo attorno a noi! Forse la natura aveva capito prima di te che non eri adatta a diventare madre. Sono convinta che accanirsi per avere dei figli sia sbagliato.

Se non arrivano naturalmente un motivo ci sarà. Questo tuo egoismo per volere un figlio a tutti i costi non ti rende una madre. Se non si è pronti a rinunciare ad una serata al cinema per amore dei propri figli, forse era meglio non poterne avere.

Ma smettila! Hai figli tu? Non hai capito nulla se pensi che la questione sia rinunciare ad una cena con gli amici! Tutti bravi a giudicare senza neppure sapere di cosa si sra parlando. E al diavolo la famiglia della Mulino bianco!

Ben vengano le persone che hanno il coraggio di dire come stanno davvero le cose! Ho sacrificato tutto per mia figlia.